TOPlist

Viaggio in Marocco con un'auto a noleggio

Il nostro viaggio è iniziato per impostazione predefinita, in base alle mappe di pianificazione e diari di viaggio che il tempo ho dovuto prendere in considerazione che la casa abbiamo con loro e noi dobbiamo fornire continuamente riparo e cibo. Per questi casi io uso Prenotazione. So che ci sono altre possibilità, ma la prenotazione ci ha sempre dimostrato e perché spesso la uso, abbiamo sconti e altri vantaggi. Ci siamo scambiati la nostra maca per l'aereo e l'auto a noleggio. Se lo fa, non possiamo farlo più. Abbiamo ottenuto voli economici tramite KIWI 480eur per tre avanti e indietro per Madrid. Abbiamo impacchettato tutto fino alle carte d'imbarco quindi non abbiamo dovuto andare al check-in. Abbiamo scelto la macchina tenendo conto della distanza prevista del percorso di ca. 2000 km così ho preso la classe media e ho scelto Peugeot 301. Teoricamente, nel peggiore, ci avrebbe dormito. Cattiva scelta Ci sono due tipi di auto in Marocco. Vecchia Mercedes e nuova Dacia. Tutto il resto è piuttosto un'eccezione. Ho prenotato l'auto tramite Rentalcars e sin dall'inizio è stato un problema. Come ho scritto, non ho preso il più economico e dopo aver pagato 280eur, sono stato confermato dalla mia Peugeot 301 o simile. Momento. Simile? Voglio esattamente ciò che ho scelto perché ho le mie ragioni. Ho scritto loro cosa volevano dire. La risposta mi ha ringhiato. Significa che puoi prendere un'auto dalla stessa categoria sul posto, ma non deve essere Peugeot. Hmmm, nella stessa categoria era Dacia Logan ed era 80EUR in meno. Ma non ti ho scelto qui. Nel frattempo, quelle macchine economiche non erano disponibili, quindi non c'era nient'altro che la speranza di poter ottenere un'auto decente quando avevamo scelto il più costoso in quella classe. In futuro saprò che è meglio prendere il più economico e poi peggio di quello che hai pagato, non puoi ottenerlo. Questo può essere una delusione. Ora, cosa ti aspettavi che non ci preparassimo? Abbiamo volato da Budapest, quindi ho parcheggiato 200m dall'aeroporto di 31eur a 12dn su parkvia, che credo sia un buon prezzo. Siamo partiti di buon mattino perché avevamo 10: 00hod. Abbiamo trovato il parcheggio facilmente e tutto è stato fatto esattamente in base alle istruzioni che ti verranno inviate. Salimmo sull'aereo e potemmo iniziare il nostro viaggio dietro le bellezze del Marocco.

Ecco il video dalla strada

Primo giorno (3500km - Ore 11)

  • Ružomberok - Budapest - Madrid per via aerea
  • Budapest - Madrid per via aerea 3: 25hod
  • Madrid città - 6hodin sosta 37km po città
  • Madrid - Rabat letectky 1: 45hod

Dopo l'atterraggio a Madrid, abbiamo avuto sei ore per passare, quindi abbiamo scelto il centro storico. Ovunque leggo che il più vantaggioso è l'underground. Abbiamo trovato il deposito bagagli direttamente di fronte al terminal e il primo shock. 30eur per tre tronchi. Camminare con loro è impossibile, quindi cosa si può fare. Abbiamo immediatamente chiesto dove trovare una metropolitana per raggiungere il centro. E un altro shock. La metropolitana è in riparazione e l'aeroporto non è in esecuzione. quindi abbiamo un autobus. Ci ha appena fermati dal caveau. Corriamo e saltiamo dentro e scopriamo subito dopo l'inizio. Non so delle interruzioni e non lo so. dove uscire. Certo, aumenteremo una bandiera più tardi di quanto avevamo fatto. Quindi dobbiamo tornare indietro di una bandiera. Il prezzo è lo stesso di tutto il viaggio. 10 di euro. Gli euro 50 in un secchio e siamo appena arrivati ​​al centro. Se vuoi diplomarti come noi, allora preferisci prendere in prestito gli euro 28 alla macchina dell'aeroporto ... non siamo tornati dopo essere tornati. Abbiamo superato tutti i bedeker, le attrazioni consigliate. Quindi, ad eccezione del palazzo reale. Era solo il momento in cui l'ingresso era libero, e andava da qualche parte fino a Parigi. Madrid è una bella città, ma non dobbiamo più tornare. Non è la Rhyme o Parigi, che vale la pena vedere due volte. Interessante per me era principalmente un mercato in cui venivano vendute specialità locali e una chiesa accanto al palazzo reale. Tutti compresi una descrizione dei luoghi e delle foto possono essere trovati sulla mappa qui sopra. Basta cliccare sulla mappa e tutto è lì. Allo stesso tempo, il nostro percorso mentre passavamo la città. In sei ore abbiamo fatto proprio questo.
Il volo per Rabat è stato più breve ed è stata un'ora in meno in Marocco, quindi siamo atterrati su 20: 45hod loro tempo prima del decimo e dalla quinta mattina eravamo già pieni di denti. È impossibile iscrivere alcune carte di emigrazione senza una penna e ottenere la penna qui è un miracolo, quindi consiglio di mettere una penna nella borsa se sei qui. Milo ci ha sorpreso che ci avevano preso per la prima volta grazie al bambino. I marocchini generalmente amano i bambini e tutti loro parlano immediatamente con loro. Nostro Leonard non gli piace, quindi era un po 'brutto e stanco del modo. Trova rapidamente un'auto a noleggio, prendi una macchina e lasciala noi siamo all'hotel per Euro 59 a notte, che eravamo l'unico prenotato a casa. Abbiamo trovato facilmente il noleggio, l'aeroporto di Rabat non è più grande di Bratislava. Trovare personale, non era più così facile. Lo stavamo aspettando da mezz'ora, e quando è arrivato, abbiamo fatto una doccia fredda sulla nostra domanda dove possiamo prendere l'auto a pagamento. AUTO NON È. Per favore? Abbiamo pagato per 12 e dobbiamo andare in hotel perché la reception non è ininterrotta. AUTO NOT CANCEL era la risposta. Lo farei a cento pezzi. Non ha nemmeno più parlato con noi. Risolverò la cancellazione più tardi, ora abbiamo bisogno di una macchina. Il noleggio è di circa cinque quindi non sarà un problema. WILL. Ognuno sta con qualcuno che getta le sue mani e nessuno prende una macchina. Fuori è come una lattina. Chiamo l'hotel che saremo in ritardo e se non sappiamo per un trasferimento dall'aeroporto. Signora molto gentile e disponibile ci manda una macchina. Dovrebbe essere lì per 15min. Dopo mezz'ora, le dirò cosa sta succedendo. L'auto non sa come arrivare in aeroporto. La pioggia ha aperto la strada verso l'aeroporto, e nessuna macchina sarebbe arrivata lì. Sto iniziando a sapere perché i noleggi non hanno auto per i clienti. Sotto la pioggia, incoraggia i giovani tassisti a portarci in città. Non vogliono, perché sanno che non torneranno. Alla fine, li convinse del triplo della somma che di solito prende. 40eur. Non mi interessa, sono le dodici e mezza e il piccolo sta dormendo sulle nostre mani. I ragazzi non sanno trovare un hotel, quindi navigano nella mia navigazione. A proposito, il ragazzo aveva Sygic. :-) Locus - Sygic 1: 0. L'hotel ci stava già aspettando con tè preparato e una piccola sorpresa e una stanza calda perché fuori faceva freddo. La stanza e il bagno sono molto belli e finalmente ci sdraiamo. Ci occuperemo tutti il ​​giorno successivo e ci chiediamo se possiamo restare una notte in più. Sfortunatamente, tutto è stato prenotato.

https://www.kempy-chaty.cz/sites/default/files/turistika/maroko_1.jpgIl secondo giorno (9km è passato per Rabat)

Ci aspettavamo un'ottima colazione e buone notizie al mattino. Possiamo rimanere la notte successiva perché qualcuno ha cancellato la prenotazione e ci ha dato uno sconto. La proprietaria ci aiuta anche a organizzare un'auto a noleggio. Dovrebbe essere una piccola Hyunday. Basta averlo e si sta muovendo. La macchina ci porterà nel pomeriggio, al prezzo della classe media inizialmente concordata, ottengo qualcosa di piccolo. Le strade intorno a Rabat sono in cattive condizioni e partono il prima possibile. Sicuramente non in direzione di Casablanca, c'è una strada che non è invalicabile. Smette di piovere, quindi andiamo al mare in tempesta. Le viste stupende delle scogliere e l'atmosfera amichevole di Rabat ci faranno sentire rilassati. Il pranzo al ristorante consigliato era un cowboy. Non capivano la metà dei biglietti inglesi e francesi, non capivamo. Per questo dobbiamo abituarci a incontrarlo fino in fondo. La Medina, come viene chiamata il centro storico, è abbastanza ben organizzata, così lo stesso Motko, così come il cimitero vicino alla medina, che è enorme e molto interessante. Nel pomeriggio torniamo a ritirare la macchina. Il padrone di casa aveva un terminale pretenzioso, ma di nuovo non sapeva nemmeno una parola in inglese. Tradotto dal proprietario dell'hotel in inglese. Il deposito per l'auto è di circa 500 di euro in meno di quello che dovrebbe essere nel noleggio originale, il che è abbastanza piacevole per noi, anche se sono gli euro 1000 che stanno bloccando il tuo credito. L'attenzione deve essere in debito e in rilievo. L'auto che otteniamo è la rinomata Hyunday I10. L'auto più piccola in cui sia mai stata. Abbiamo una valigia più grande e un baule Leonard più piccolo nel bagagliaio. L'altro grande deve andare dietro il sedile. L'auto ha un clima ed è una macchina a benzina. Alla fine si è rivelato molto buono. In serata, abbiamo scelto la fortezza sul fiume che divide la più antica città marocchina di Rabat dal secondo Salou più antico. Ci hanno fermato guardando una barriera. L'ultimo giorno abbiamo scoperto il perché.

Il terzo giorno (Rabat - Moulay Idriss - Fes: 224km)
2783m verso l'alto, in basso 2501m
Medina a Fes cammina a piedi - 4km


Al mattino, siamo andati in Marocco con un giorno di ritardo. Sulla strada per l'aeroporto, abbiamo visto un viaggio fatiscente e ha affascinato la velocità con cui è stato organizzato qui dal fango del fango che hanno visto sulla strada. Le strade di prima classe sono in perfette condizioni e vanno da 80km a 100km. Ognuno sta tenendo il passo con la velocità, probabilmente perché gli agenti di polizia con radar sono ad ogni turno e nessuno ha fretta, ma in città è un cowboy. Ci sono tre macchine che arrivano da una singola corsia allo stesso tempo, ed è normale che l'auto sul circuito esterno non giri a destra in un primo momento, ma incrocia il modo in cui vogliono girare. Un'altra cosa da tenere d'occhio. La preferenza è data da chi è nel cerchio in modo che il cerchio entri a tutta velocità. Certo, sono abituato al modello opposto, e ho appena guadagnato l'orchestra di corno da ogni parte. Gli occhi devono essere su ogni lato, perché oltre alle macchine, ai camion e alle moto, anche le biciclette e i pedoni con i carrelli stanno attraversando l'incrocio. Basta dimenticare l'Europa. Comunque, tutti si stanno muovendo pensierosi e il caos apparente ha il suo ordine. Il corno appartiene semplicemente a una parte dell'equitazione e forse ci si abitua. La strada per Moulay Idriss, il sito sacro musulmano sulla collina, scorre senza intoppi finché non si gira per abbreviare. Di solito sei pagato in Marocco. Vedrai cose inaspettate, ma la tua velocità si ridurrà all'improvviso con l'ammortizzatore 30km / ha medio con il sedere che soffre. La cittadina è molto bella con i suoi vicoli e la bellissima moschea stessa, anche se non possiamo entrare come increduli. I musulmani prima di pregare devono sottoporsi alla purificazione prescritta, e tutti loro si aggrovigliano davanti all'ingresso e si lavano le gambe lì. Forse puoi immaginare come puzza così lì, quindi non ci importava di non poter entrare. Il viaggio proseguì attraverso la città dove avevo incrociato la folla di persone che non avevo mai visto prima. Tutti hanno venduto qualcosa lungo la strada, quindi le persone stanno camminando lungo la strada e si guardano intorno. Autobus, camion e asini, il tutto in un caos incontrollato.

https://www.kempy-chaty.cz/sites/default/files/turistika/maroko_2_1.jpghttps://www.kempy-chaty.cz/sites/default/files/turistika/maroko_3_0.jpg

Alcuni dicono che un paio di metri possono essere attraversati, ma questa era l'intera città, o circa 5km. Le macchine hanno evitato di sputare dal lato che è solo nell'aria, ed è puro caos, ma tutto si muove paradossalmente e tu non reggi. Grazie per la slot machine, come una frizione, probabilmente brucerei qui facendo scorrere per circa mezzo metro. Quando finalmente uscimmo dalla città, apparve un sentiero tortuoso e una vecchia Mercedes di fronte a noi, nella quale la gente stava nella porta sul retro, mentre sedevano con i loro piedi incespicanti nel giardino. Stimato c'erano venti in tutto. Andò con loro lungo la strada rotta, quindi ho avuto il problema di sorpassarlo, ma non volevo che qualcuno cadesse sotto le ruote. La sera prima, abbiamo trovato un hotel a Fes per 30eur, dove eravamo diretti. Avevo l'indirizzo nella navigazione, ma quando sono arrivato all'indirizzo, ho capito che anche se provenivo dal max 20 dell'hotel, non so dove cercasse il vicolo. I nativi ti vedono disperato nei loro occhi e vengono subito ad aiutare. Mostrerai loro l'indirizzo e il nome dell'hotel, e ci sarà un dibattito appassionato dove potrebbe essere. Quando arrivano, uno si siederà nella tua auto e ti guiderà verso l'hotel. Lì sorride, e grazie per il piccolo bakish che ci si aspetta, ringrazierà moltissimo e se ne andrà. In questo modo abbiamo raggiunto l'hotel, che era in un classico stile marocchino con una stanza relativamente grande e seduto sul tetto dove la scala stretta portava a circa cinque piani. La vista dalla terrazza verso la città non era divertente, ma interessante. Prepariamo la cena. Tadžín. È una ciotola di carne e verdure. Naturalmente c'è un gran numero di cipolle e, naturalmente, il tè di benvenuto, che chiamano whisky marocchino e un insulto, per rifiutarlo. Nulla è previsto per lui. È come darti il ​​benvenuto con pane e sale. Preparare la cena può richiedere fino a due ore, quindi mangi tutto, anche se qui è davvero gustoso. Una cosa è ancora la differenza, rispetto ai nostri pasti. Ti porteranno prima ciotole di verdure, salse e pasticcini diversi. Lo lasci andare e se mangi tutto, prendi la carne nel succo e hai già la pancia piena di cottura. Lo fanno esattamente l'opposto di noi. Insalata e pasticceria è un antipasto e non un supplemento. Prima di cena, abbiamo anche deciso di andare nella medina per cercare la lavorazione della pelle e la produzione di mosaici ceramici. Questi mestieri sono rinomati per Fes. La guida arrivò esattamente secondo l'accordo e indicò tutto ciò a cui eravamo interessati. Senza una guida, non cadere in Fes. Non troverai nulla, nemmeno la via d'uscita. Abbiamo pagato 20EUR per la guida, ma ne è valsa la pena. Abbiamo prenotato hotel a Zaide, infilzato di coperte e seduto a dormire. Faceva freddo di notte.

https://www.kempy-chaty.cz/sites/default/files/turistika/maroko_5.jpgIl quarto giorno (Fes - Azrou - Oum Rabia - cedro - Zaida: 345km)
5995m verso l'alto, in basso 4846m


Il viaggio che ci stava aspettando non doveva essere difficile, ma perché non lo rendeva più difficile :-) Siamo andati ad Azra da Fes, arrivati ​​abbastanza velocemente. Ma forse troppo veloce, perché ho pagato 10eur per l'eccesso di velocità. Qui volevamo vedere l'albero di cedro più alto e antico del mondo per nutrire le scimmie che vivono nei boschi di cedri circostanti. Il Marocco non può fare affidamento sul pannello di navigazione. Affidati meglio alle guide. Mi piace una radio saggia ma sapevo dove stavo andando, così abbiamo fatto una deviazione intorno 150km le strade dove i sedili non poteva andare oltre 20km / h. Basta vedere la mappa e il ciclo di perdonare. Sulla strada per Azrou, avevo prima girato a destra per l'albero, ma il bivio per me in qualche modo non mi è piaciuto, così sono andato altrove e alla fine abbiamo dovuto tornare qui perché Leonard e Veronika volevano vedere le scimmie. Non era così.
Sulla strada, incontrammo un gran numero di bambini che stavano in piedi e cercarono di vendere le uova alle galline. Leonard ha scelto i giocattoli a casa, e non hanno suonato questi giocattoli, e questi giocattoli sono stati raccontati da quei bambini i cui occhi si sono illuminati. Questi bambini sono grati per ogni piccola cosa, ma sono molto contenti di caramelle e leccalecca che abbiamo anche comprato. Probabilmente era la parte più povera che stavamo attraversando. Il viaggio ha portato le splendide formazioni rocciose alle cascate di Oum Rabia, che sono travolgenti e lungo il fiume si trova un ristorante Dymcaj in stile turco. È un posto molto carino qui e naturalmente c'è una guida locale. Un po ', un ragazzino di dieci anni che non avrebbe perso la bocca nemmeno a New York. Lo abbiamo fatto nel semicerchio, perché avevamo poco tempo per fare la deviazione. Qui, quando ti fermi da qualche parte, qualcuno apparirà in un giubbotto riflettente che si prenderà cura del parcheggio e della tua auto. Certo, un bacon. Ma puoi essere sicuro che la macchina è attenta. Questo posto merita più tempo.
Siamo tornati ad Azra per vedere il cedro che stavamo chiedendo questa volta per la gente del posto. Nei boschi vicini ci divertiamo con le scimmie che le persone si nutrono qui con i gatti dei bambini che li vendono. Gli abbiamo dato le banane.
Il viaggio proseguì per Zaidi. È una piccola città che non è più interessante hotel Zaida, è nella periferia della città e il suo ambiente sembra un insediamento di zingari. La sistemazione a 30eur andava bene, la cena era eccellente e anche la colazione inclusa. Il nostro prossimo viaggio è stato quello di condurre nel deserto. Su prenotazione il supporto che abbiamo trovato un alloggio in tende di lusso nel deserto, ma non era chiaro per me come arrivarci, quindi abbiamo lasciato per il rischio che si ottiene qualcosa in Merzouga, che dovrebbe essere una città del deserto ai margini del Sahara.

https://www.kempy-chaty.cz/sites/default/files/turistika/cesta_po_maroku_1.jpg

5 ° giorno (Zajda - Merzuga: 306km)
1821m verso l'alto, in basso 2589m
Merzouga - Erg Chebbi: 6.3km fuoristrada tra le dune


Il viaggio ha condotto attraverso infiniti piani attraverso il deserto. Non capisco una cosa. Non molto lontano. Ti fermi per uscire e all'improvviso verso la tua auto, ci sono due donne che chiedono qualcosa da mangiare. Abbiamo dato loro arance e banane, perché non avevamo nient'altro. Hanno ringraziato molto, anche se volevano la mamma di Veronica. Abbiamo avuto delle cose calde con noi, quindi non ci siamo riusciti, ma ci dispiaceva.
Dopo un viaggio senza fine attraverso la natura selvaggia e tra enormi rocce, siamo arrivati ​​in una bellissima oasi dove abbiamo fatto delle belle foto e abbiamo continuato a Merzouga. Chiamarla città è esagerata. È un insediamento con case di argilla e un luogo di viaggio, c'è sabbia dappertutto. Mi aspettavo che se fosse una famosa città deserta, ci sarebbero stati viaggiatori e alberghi, ma non sapevamo nulla. Sembrava che provenisse dall'ovest al selvaggio west. Alla fine, siamo stati piuttosto in errore, siamo arrivati ​​in un hotel. Sono andato a chiedere se mi avrebbero consigliato di sapere dove trovare alloggio nel deserto. Accolse Beduin con il fatto che parlava fluentemente l'inglese. Miracolo. Dormire nel deserto? Non c'è nessun problema Snidane e cena nel deserto? Non c'è nessun problema Ti porteremo lì sui cammelli e saranno tutti e tre per 70eur. Bomba. Al momento della prenotazione era 240eur. Abbiamo solo un problema con quei cammelli. Leonard non dura un'ora sul cammello. Nuovo problema Assicureremo la jeep e il giorno dopo, continuerai a occuparti dell'insediamento beduino per vedere come vivono i nomadi e il musicista che ti suona. Quelli dietro 150eur. Dormire nell'oasi proprio sotto la più grande duna del Marocco Erg Chebbi. Andiamo in fretta, prendiamo il tramonto sul deserto. Veronika vuole fare il bagno negli ultimi raggi del sole nel deserto e fare belle foto. Rilassati, prendiamoci un tè. La Jeep è più veloce del cammello. Ci hanno dato le chiavi dalla stanza in cui abbiamo potuto mettere insieme le cose. Presenteremo ciò che volevamo portare con noi e fare una doccia. Non hanno una doccia nel deserto, e il bagno è tutto intorno alle tende. Sarà un'avventura. Mitsubishi Pajero Sport è venuto da noi. Il ragazzo soffia la gomma su una atmosfera e partiamo. Ci siamo goduti un bel giro. Il ragazzo ha detto che stava guidando una manifestazione nel deserto ed era ovvio che ce l'avesse in mano. Abbiamo sorpassato tre cammelli e siamo arrivati ​​alle nostre tende fatte di canne e coperte. Invece della porta del tappeto e al posto del materasso. In copertina, ovviamente, coperte. Di notte potrebbe essere di circa dieci gradi, quindi sarà divertente. Il nostro Leonard ha una grave allergia ai gatti e la presenza di gatti in tutto il mondo e l'arrampicata della tenda dove dormivamo, il nostro po 'agitata, ma il bellissimo paesaggio del deserto e i colori cangianti al tramonto, tutti sfondare. Il deserto è semplicemente fantastico. La cena è stata una delle migliori che abbiamo mangiato. Solo l'abate, la compagnia dei gatti, è stato inquietante. Il cielo notturno sopra il deserto è indescrivibile e, sfortunatamente, la nostra attrezzatura è impopolare. Mentre ci sediamo sulle dune, sentiamo che Mitsubishi inizia e lascia il campo. Rimanere qui da solo e moquette slack mi fa sentire al sicuro in mezzo a scorpioni del deserto e non so che altro, perché è solo un materasso sul pavimento. Di notte, ho sentito come la jeep è tornata e un acceso dibattito. Era una notte fredda, e quasi passai il suo mezzo sonno come un cane a guardare e coprendo Leonard, che sta ancora scalciando. Probabilmente erano i capelli dei gatti, ma è stato dopo.

https://www.kempy-chaty.cz/sites/default/files/turistika/cesta_po_maroku_mapa_0.png

6 ° giorno (Merzouga - Tinghrit - Dades: 460km)
4678m verso l'alto, in basso 3723m


Fuori deserto: 22km fuoristrada

Al mattino ho scoperto il motivo per le perdite emotive del ragazzo che ci ha portato qui. La parte anteriore della macchina era coperta. Nella notte volò in una duna dove c'era la roccia. Il ragazzo lo riparò con un aiutante, e dopo un'ottima colazione, andammo a Beduino. Sulla strada, siamo riusciti a impegnarci in una duna. Abbiamo scavato una macchina, ma non l'abbiamo fatto. Il ragazzo urlò qualcosa nel deserto, e improvvisamente il suo aiutante apparve nella terza duna. Non so dove sia arrivato e come sapesse dove eravamo, ma ci ha aiutato a continuare il nostro viaggio. Nell'insediamento, la signora Domina indicò con orgoglio la sua dimora. Queste persone hanno ranghi di valore completamente diversi come noi. Non può essere descritto. Deve essere visto. Ci ha portato nel deserto nero. È la parte marginale del Sahara, dove le pietre nere con esso mi rendono piuttosto deprimente, rispetto alle dune di sabbia arancione. Alla fine ci portò da un musicista, dove stava parlando della pensione dei pensionati tedeschi. Rapidamente lontano da tali attrazioni artificiali per i turisti.

https://www.kempy-chaty.cz/sites/default/files/turistika/cesta_po_maroku_3.jpghttps://www.kempy-chaty.cz/sites/default/files/turistika/cesta_po_maroku_4.jpg


Siamo tornati in albergo. Cambiati, si sedettero nella nostra macchina e si diressero verso le montagne dell'Atlante. Avevamo ancora prenotato l'hotel nel Dades Canyon, dove stavamo andando. La strada doveva essere in 300km, che è buono da gestire. Ci dirigemmo verso Tinghir, da dove avevamo pianificato di passare attraverso il passaggio attraverso prima all'Atlante e poi alla discesa attraverso il Dades Canyon. Pianifica carina. Il percorso di prima classe, quindi dovrebbe essere veloce. Il primo problema è sorto quando non sapevamo come trovare una stazione di servizio, dove pagare una carta e alla fine qualsiasi benzina. La macchina ci ha trattenuto, e penso che il carro armato fosse alla deriva. Quando si cammina il deserto roccioso, in cui la ruota gira una volta ogni venti chilometri e un distributore di benzina è uno dei cinque posti che si passa attraverso, quindi è un totale di serbatoi di adrenalina vuota. La piccola città di Tinghir è piuttosto carina e il passo che porta all'Atlas è bellissimo. Abbiamo anche incontrato quattro magnifiche spedizioni di camion. Sfortunatamente, non ho intenzione di sparargli. La strada era in costante aumento e bussava a 2700m. Durante il percorso ci siamo fermati un paio di volte nei bambini a dare giocattoli e caramelle. Sono stati molto contenti. Alla fine, arrivammo al villaggio dove la strada doveva tornare nel Dades Canyon. L'insediamento sembrava stranamente dopo la svolta sbagliata e invertire la nostra macchina si precipita fuori folla di bambini aggressivi che molto senza mezzi termini chiedevano nulla. Con le mani cigolanti sulla porta e sul cofano, lasciammo il prima possibile questo insediamento lungo la strada sterrata verso Dades. Secondo la navigazione, avevamo ragione sulla strada di prima classe, eravamo qui nel momento sbagliato. Il viaggio non è ancora stato completato. Dopo strada a circa 20km terribilmente rotto dove il nostro Mičiná dovrebbe fare quello che abbiamo iniziato a salire ad un'altezza 2900mnm e sulla strada apparve fango dalla fusione di neve e, infine, le lingue di neve attraversare la strada, che ci ha impedito di ulteriore proseguimento. È stato solo per miracolo che non siamo rimasti bloccati qui e non siamo finiti nella gola quando sono tornati. La macchina ci ha trattenuto di nuovo. Come ho scoperto dalle immagini satellitari a casa, ci siamo persi solo 8km per arrivare all'asfalto. Quindi abbiamo dovuto attraversare un terribile insediamento in cui non mi sono nemmeno sballato, basta soffiare su Tinghir. Significava una deviazione di circa 100km lungo la strada piena di curve. Ceniamo a Tinghir e mandiamo un messaggio all'hotel che saremo a tarda notte. All'hotel, 35eur ci stava aspettando e, naturalmente, ha accolto con favore il tè. Alloggio molto carino con un bellissimo giardino. La casa offriva Leonard Sprite. Il nostro grosso errore che gli abbiamo permesso. Leonard è abituato a bere acqua pulita, ma ovviamente il dolce Sprite ha un sapore. Sfortunatamente, faceva freddo e le bolle combinate con i gatti della notte precedente fecero sì che Leonard mostrasse laringite durante la notte. Non era la prima volta e Medrol era al sicuro con noi, ma chi l'aveva provato, sapeva che non era divertente a casa, non negli hotel nel mezzo del canyon di Dades, lontano dalla civiltà. Abbiamo fatto la nottata, ma dopo esperienza precedente sapevamo che ne avevamo ancora almeno uno simile ad aspettarci. Abbiamo bisogno di raggiungere il mare freddo e aria umida il prima possibile. Accanto a Marrakesh non lo diamo uno alla volta, quindi abbiamo prenotato l'hotel a Medina a Marrakech per 43eur. Vediamola almeno di notte quando lei arriva. Ci aspetta un lungo turno, oltre all'Atlante.

Settimo giorno (Dades - Ait Ben Hado - Fortezza Berbera - Marrakech: 369km)
3919m verso l'alto, in basso 5133m


Al mattino, dopo una bella colazione, Dades si è subito diretto a Marrakesh. Sulla strada, abbiamo girato dalla strada principale al marciapiede, che era della stessa lunghezza, ma era intorno a Ait Ben Ben Hadi. Film come Gladiator sono stati girati qui. Bello, ma turistico, quindi abbiamo potuto vedere da lontano. Sulla strada, eravamo più interessati alla fortezza berbera. La strada per lei era di nuovo un po 'irregolare, ma lei si fermò. Condusse oltre barriere coralline dove venivano scavate le cave, oltre a case, su ripide gole, affascinante. La fortezza berbera dall'esterno sembra una rovina. Siamo rimasti delusi, e Berber si è presentato con il perfetto detto inglese se volevamo entrare. Non abbiamo nemmeno Ha detto che se non ci piacciono i fantastici mosaici che ci sono dentro non dobbiamo pagare nulla. Siamo entrati Ancora una rovina, siamo andati al secondo piano e improvvisamente dietro la porta i mosaici più incredibili che abbia mai visto. Su pareti, soffitti, colonne. Ovunque. 300ludi di Fesu lo ha prodotto manualmente per tre anni, giorno e notte. Il sovrano, che viveva qui con migliaia di persone, aveva cinque donne e concubine 85. Abbiamo guardato l'edificio completamente e siamo stati felici di pagare per l'ammissione e ci hanno ringraziato per averci fatto vedere. La strada rotta piena di curve, alla fine collegata alla strada, solo un giro completo più o meno, fino a Marrakech.

https://www.kempy-chaty.cz/sites/default/files/turistika/cesta_po_maroku_7_0.jpghttps://www.kempy-chaty.cz/sites/default/files/turistika/cesta_po_maroku_8_0.jpg


Marrakech è una città enorme. La navigazione mi ha portato direttamente alla medina. Direttamente alla medina Andare alla medina a piedi durante il giorno è adrenalina. Andare alla medina in macchina di notte è follia. Non l'ho fatto, ma una scelta. L'hotel che ho scelto non era ai margini della medina, ma proprio lì. Dopo circa cinque turni, sapevo che non sapevo come uscire e in secondo luogo che probabilmente non avrei trovato l'hotel. Locus sapeva ancora dove eravamo, ma la larghezza dei vicoli e il divieto di uscita, era breve. Sygic non voleva nemmeno trovare l'indirizzo desiderato. 2: 0 per Locus. Prima di entrare in un altro corridoio stretto dal quale moto, persone e carri scorrevano in tutte le direzioni, abbiamo fermato due giovani in una moto. Ho già detto che hanno la capacità di leggere dalla tua espressione che non sai dove sei e che verrà per aiutarti immediatamente. Hanno chiesto cosa stavo cercando. Ho mostrato loro l'indirizzo e il nome dell'hotel sul telefono. Corse a chiedere informazioni alla gente e si sedette sulla moto. Vieni dietro di noi, disse. Ci guidò attraverso gli stretti corridoi e io osservai Locust solo mentre ci avvicinavamo al nostro albergo o andavamo all'organo. Ci siamo avvicinati. All'improvviso si fermarono. Ha detto. Inoltre, non è possibile guidare in auto. Andiamo a vedere il cane dov'è. Ho parcheggiato al limite. Veronika e Leonard erano chiusi in macchina e inseguivano i ragazzi nella medina notturna. I ragazzi vagarono e corsero attraverso i corridoi. Ho perso da tempo il concetto di una macchina parcheggiata, anche se Locus era ancora in attesa e avrebbe potuto riportarmi indietro. Dopo una lunga ricerca e domande, ci trovammo di fronte alla porta del muro alto, che era il nome del nostro hotel. Lasciatemi dire che ho un grande senso dell'orientamento, ma non lo troverei mai. E intendo, MAI. I ragazzi ridevano e volevano andarsene. Ho spiegato loro francamente che non possono andarsene perché non so dove ho una macchina con Veronica e Leonard. Risero e bussarono alla porta. Ha aperto il direttore dell'albergo e ha immediatamente chiesto se avevo una prenotazione tramite la prenotazione e che ci stavano aspettando. Gli ho spiegato che non so dove sia la mia macchina. Ha parlato con i ragazzi ed è andato con me alla macchina. Ho dato ai ragazzi 100MAD, perché non avevo i piccoli per il loro aiuto, darei loro qualsiasi cosa. I loro occhi brillavano e li ringraziavano molto. Il manager si è seduto nella mia auto e ci ha portato al parcheggio, dove abbiamo pagato 3,5eur per l'orologio. Presero i loro bagagli e attraversarono la medina notturna verso l'hotel con i tronchi sporchi di cubetti sul marciapiede. L'hotel era bellissimo e la camera sul tetto con la terrazza sotto le stelle era la più bella che abbiamo avuto. Abbiamo chiesto di cenare, ma non hanno cucinato all'hotel, quindi abbiamo spiegato dove trovare il ristorante. Abbiamo fatto un buon pasto e ci siamo stancati dopo una lunga giornata di sonno. Sfortunatamente, i nostri timori sono stati di notte e Leonard ha avuto di nuovo laringite. Era anche peggio, anche dopo l'ultima tavoletta di Medrolu che avevamo trascorso la notte su un lettino all'aria aperta, dove l'aria più fredda lo stava aiutando. Purtroppo, dopo questa esperienza, non volevamo rischiare ulteriori ritardi nell'abitacolo, quindi da Marrakech non abbiamo visto nulla tranne la Ferrari che ci ha sorpassati in città. Mi sento un po 'sopra la piazza della notte di Djem El Fna, di cui ero davvero curioso, ma la salute del bambino ha la massima priorità. Abbiamo prenotato l'appartamento a Essaouira per 54eur, che si trova sulla costa. L'enfasi principale sulla selezione era che non era in stile marocchino. Volevamo eliminare le coperte ubiquitarie e la possibilità di peli di gatto in esse. Abbiamo scelto Appartamento D Hote con un angolo cottura in stile europeo.

Otto giorni (Marrakech - Eussaouira: 180km)
675m verso l'alto, in basso 1122m
Medina di Essaouira 3km


Siamo usciti dopo la colazione, inclusa nel prezzo. Dalla Medina di Marrakesh, sono uscito senza intoppi, grazie a Locust. Lungo la strada incontrammo la sporca Ferrari. I contrasti in questo paese africano sono incredibili. Che si tratti di terra, o differenze di temperatura durante la notte e durante la notte, o povertà contro ricchezza incredibile. L'obiettivo era quello di arrivare al mare il prima possibile e di stare lontano dalla vista ovunque. Sapevamo che lungo la strada avremmo fatto il giro dei parchi di argan dove c'è una rarità globale. Le capre scalano gli alberi. Non sapevo esattamente dov'era. Lo troverai sulla mappa in alto con una foto. Lungo la strada, gli uomini si fermarono e indicarono gli alberi su cui si trovavano le capre. Ci siamo fermati. I ragazzi hanno scaricato un'altra capra sull'albero per rendere l'immagine più piena, una capra tra le braccia di Veronika, e hanno scattato una foto di noi. Un'esperienza incredibilmente autentica. Certo che tu panni. Volevo dargli 20MAD. Almeno 50MAD. 50 non ha solo 100 e 20. inventivo, tirò fuori dalla tasca 5EUR che mi porse e prese 100MAD.

https://www.kempy-chaty.cz/sites/default/files/turistika/cesta_po_maroku_9.jpgHa ottenuto ciò che voleva e si è persino sbarazzato di lui, euro inutilizzabili. Sono solo commercianti. Abbiamo raggiunto il mare intorno al pranzo. Ci siamo fermati di fronte all'hotel, che era 50m dal mare, e ci hanno accolto circa dieci gatti sul marciapiede. Erano solo di fronte a questo hotel e da nessun'altra parte si vedevano. Probabilmente ci hanno indovinato. L'appartamento era spazioso e diretto, non c'erano coperte, sebbene la presenza di gatti in casa rendesse possibile il loro spostamento anche dopo gli appartamenti. Abbiamo scelto di andare direttamente in spiaggia e sul modo in cui abbiamo messo i mostri marini in una piccola ricetta proprio di fronte all'hotel. Uno dei migliori preparati che abbia mai mangiato. Little voleva saltare tra le onde. Soffiava un vento sgradevole, anche se il sole era caldo. Leonard volò in mare, vestito solo con pantaloni sportivi tirati, ed era solo una questione di tempo in cui sarebbe stato bagnato. Mentre camminavo sull'asciugamano e mi avvicinavo alla spiaggia, era una realtà. Almeno era un po 'preoccupato e l'aria di mare ci stava calmando. Successivamente, abbiamo deciso di cercare una farmacia nella medina perché dovevamo comprare Medrol il più possibile, ma volevamo essere sicuri anche se pensavamo che il peggio fosse alle nostre spalle. Nella prima farmacia, le nostre mani, i nostri piedi, perché non sapevano l'inglese, suggerirono che avevamo bisogno di una prescrizione. Ne avevamo paura. Ci ha detto dove trovare un dottore che lo ha prescritto a noi. Sulla strada, abbiamo trovato un'altra farmacia. Ci proveremo Ho messo il nostro vuoto Medrol. Il farmacista inoltre, una scatola piena.

https://www.kempy-chaty.cz/sites/default/files/turistika/cesta_po_maroku_10.jpg

Posso comprarlo? Certo. Quindi chiedo un po 'di sciroppo di calcio. Qualunque cosa vogliano. 6eur. In una scatola dello stesso produttore della nostra sola descrizione araba e francese, c'erano tre volte più pillole che puoi ottenere per noi senza soldi. Dove diavolo vivo. Siamo stati contenti di vedere la medina e il porto adiacente. Leonard si è fatto la prima volta su un'auto elettrica che gli piaceva. Abbiamo viaggiato lungo la spiaggia di Longhaan dove hanno imparato a surfare i principianti, cosa che mi ha ricordato le Isole Canarie. Il piccolo giocava ancora nel parco giochi proprio sulla spiaggia e siamo rimasti soddisfatti di andare a letto in piumoni puliti. In serata ho prenotato un altro appartamento europeo a Safi per 38eur.

ALTRI ARTICOLI FAMOSI

Komentáře

Aggiungi un commento

HTML Filtrato

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente.
  • HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <font>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Testo normale

  • I tag HTML non sono ammessi.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda è per verificare che tu sei un visitatore umano e non un spam.
14 + 4 =
Risolvi questo semplice esempio matematica e inserisci il risultato. Eg. per 1 + 3 inserto 4.


ARTICOLI INTERESSANTI